Riolo Terme, riaperta la Sp 65 Toranello

366

Nella giornata di venerdì 20 marzo è stata riaperta la S.P. 65 “Torranello”. Un intervento resosi necessario a causa della frana a seguito verificatasi il 6 febbraio scorso e che ha visto realizzare un nuovo corpo stradale in misto stabilizzato per uno o due mesi dopo di che sarà realizzata la pavimentazione definitiva in conglomerato bituminoso.

Dopo l’apposizione della segnaletica stradale avvenuta venerdì la riapertura è così diventata effettiva. I lavori disposti in urgenza dalla Provincia di Ravenna e condotti dall’impresa F.lli Geminiani S.r.l. di Marzeno – Brisighella hanno permesso di rendere percorribile questa importante via di comunicazione tra il territorio riolese e quello imolese. 
Grande soddisfazione viene espressa dal Sindaco termale Alfonso Nicolardi. «Come già fatto dalla stessa Provincia di Ravenna anche a nome mio e dell’intera amministrazione comunale vorrei esprimere sinceri ringraziamenti a Giuseppe e Filippo Dalmonte per l’alto senso civico dimostrato. Un segno di appartenenza e vicinanza alle esigenze della comunità – ha sottolineato il primo cittadino – che li hanno visti mettere a disposizione in modo gratuito una porzione di loro proprietà per lo spostamento definitivo della sede stradale». Ringraziamenti che Nicolardi si sente di effettuare anche «all’Assessore Secondo Valgimigli e a tutta l’amministrazione provinciale. Agli ingegneri Valentino Natali e Giuseppe Colarossi ed alla ditta Geminiani che con grande tempestività hanno messo in campo professionalità e risorse per risolvere l’enorme disagio dei residenti della frazione oltre ai tanti utilizzatori della strada di collegamento con Imola».

Infine un ultimo ringraziamento il primo cittadino lo rivolge «alla società BeniComuni ed al Comune di Imola che, per tutto il periodo della chiusura, hanno garantito la disponibilità ad occuparsi della pulizia delle strade riolesi e della provinciale stessa, in occasione di eventuali precipitazioni nevose».