Aziende sanitarie: Lazzarato confermata a Imola, Tonini alla Romagna

732

Come annunciato all’alba della nuova giunta regionale, ieri sono stati designati i direttori delle aziende sanitarie dell’Emilia-Romagna. Nel territorio della nostra diocesi si tratta di una conferma (Maria Lazzarato a Imola) e di una parziale sorpresa (la scelta di Marcello Tonini alla guida dell’Ausl di Romagna). I manager scelti dal presidente Stefano Bonaccini e dall’assessore alle politiche per la salute Sergio Venturi sono complessivamente 14, tra cui 5 donne. Per Lazzarato, che dal 2009 è direttore generale dell’Azienda Usl di Imola, dopo avere diretto in precedenza l’Ausl di Parma, la conferma per altri due anni si muoverebbe in parallelo col percorso di unione con l’azienda sanitaria bolognese. Oltre a fare il paio con la volontà di non dare segnali che vadano nel senso del processo di inclusione del territorio imolese in quello felsineo in corso attraverso l’avvio della Città metropolitana. Il nome del riminese Tonini, direttore del centro tumori di Meldola, fino alla vigilia della designazione si accompagnava a quello del direttore della vecchia Ausl di Ravenna Andrea Des Dorides. Per lui il compito è impegnativo dato che si troverà a guidare l’Ausl Romagna, la più grande della regione nata dall’accorpamento di Ravenna, Forlì, Cesena e Rimini.