Auto sica in scioltezza

664

Non c’è storia allo Zanelli Tassinari di Imola nella seconda giornata della poule promozione (girone 4) tra l’Autosica e l’Unione Rugby San Benedetto (31-17). La bella giornata di sole ed un buon colpo d’occhio sugli spalti spronano gli uomini di coach L’Hotellier che archiviano la pratica marchigiana già al termine dei primi quaranta minuti di gioco. «Sono contento per la valenza dell’affermazione, meno per la prestazione complessiva – spiega a fine partita L’Hotellier -. Manca ancora quella coesione tra i reparti che ci permetterebbe di avere ulteriori garanzie sul buon esito della nostra manovra tattica. Nel secondo tempo sono affiorati in tutta la loro nitidezza mettendo a repentaglio il lavoro della nostra buona difesa. Serve più concentrazione, la regolarità di un collettivo che viaggia ancora a corrente alternata». Imola scenderà di nuovo in campo il 22 febbraio in casa, alle 14.30 dopo la sosta per il 6 nazioni.

AUTOSICA IMOLA – SAN BENEDETTO: 31 – 17
Auto Sica Imola: Lacerenza, Turchi, Ferretti, Romano, Fabbri, Calderan F., Giacomone, Maiardi,Ugolini, Scermino, Monduzzi, Ansaloni, Pilani, Pandolfi, Glielmi. A disp.: Buscicchio, Sergi, Albertazzi, Morsiani, Serravalli, Gaiani, Bottau. All.: Aurelien L’Hotellier